Dimagrire correndo: consigli e raccomandazioni

Correre è uno dei metodi più efficaci per perdere peso con effetti duraturi. Se vuoi sapere come farlo correttamente ti diamo la chiave per dimagrire correndo. Per bruciare il massimo delle calorie è necessario che il tuo corpo non si abitui allo stesso allenamento. Un errore abituale tra molti corridori è quello di seguire una routine troppo ripetitiva: la stessa distanza, lo stesso percorso e lo stesso ritmo. Questo per iniziare è perfetto e ti fa sentire più sicuro, ma in seguito dovrai fare qualcosa in più per poter continuare a dimagrire correndo anche dopo i primi mesi e chili persi.Dimagrire correndo consigli e raccomandazioni

Consigli per dimagrire correndo

Quando è già più di un mese e mezzo che corri almeno 3 volte la settimana, puoi iniziare a cambiare i ritmi. L’ideale è alternare sessioni lunghe e lente con altre più vivace e brevi o che includano dei cambiamenti di andatura. Nella prima sessione brucerai tanti grassi, perché il corpo avrà bisogno di più energia. Questo succede a ritmi lenti quando si superano i 35 minuti di corsa. Ma il corpo si adatta a tutto e diventa più efficiente e quindi lo stesso allenamento se ripetuto ti farà consumare meno calorie. Dovrai quindi fare sessioni più veloci e corte, che te ne faranno bruciare invece di più.

Per dimagrire correndo dovresti allenarti per un massimo di 3 volte a settimana. È un errore grande pensare di ottenere più risultati correndo tutti i giorni perché si rischiano esaurimenti prematuri e anche lesioni alle gambe. Per questo corri il giusto e se vuoi incrementare l’esercizio fisico dedicati ad altro come il nuoto o la bicicletta.

Quando si inizia una dieta e una routine di esercizi non è sempre facile trovare l’energia necessaria. Se hai bisogno di una spinta in questo senso potresti decidere di scegliere un integratore dietetico naturale. Il più consigliato al momento è la Garcinia Cambogia perché oltre ad agevolare uno sprint metabolico grazie alla sue proprietà brucia grassi, aiuta anche la produzione di serotonina, un ormone “della felicità” che aiuta a sentirsi in armonia e ad affrontare con serenità ed energia le giornate e le sessioni di esercizi.

La settimana tipo per dimagrire correndo

Ti descriviamo come dovrebbe essere una settimana tipo di chi vuole dimagrire correndo:

  • Martedì: un’ora di corsa a ritmo lento (non più di 1 km ogni 6 minuti). Per capire se l’andamento è quello giusto te ne renderai conto parlando. Se mentre corri e parli la voce non ti si rompe, vuol dire che il ritmo è corretto.
    Giovedì: allenamento di qualità che prevede 25 minuti a ritmo lento e altri 25 minuti di andatura varia. Potresti seguire uno schema tipo 1 minuto forte e 1 lento, 2 minuti forte e 2 lento, 5 minuti veloce e due lenti e così via. In nessun caso si parla di serie. Andare veloce non vuol dire fare gli sprint, raggiungendo circa l’80% della massimo della tua velocità. Finita la sessione di ritmo variato dovrai fare altri 10 minuti ad andatura lenta per fare raffreddare i muscoli gradatamente.
  • Sabato o Domenica: approfittando del weekend, dovrai fare una percorso più lungo, ma mai oltre 1h e 20 minuti. L’andatura da leggera e media, senza mai andare veloce.

Gli altri giorni potrai dedicarli al riposo, ai massaggi o ad altri sport.

Leave a Reply